Arredare una cameretta mansardata - Ispirazioni per arredare la cameretta
16171
post-template-default,single,single-post,postid-16171,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Arredare una cameretta mansardata

Arredare una mansarda può essere una sfida difficile, a causa della conformazione del soffitto e degli spazi, non sempre generosi e ampi. Spesso la mansarda è il luogo ideale per una camera degli ospiti, ma può essere utilizzata anche come cameretta per i bambini e ragazzi.

Il primo elemento da tenere in considerazione quando si vuole arredare una mansarda è l’altezza minima: se la stanza non permette di posizionare un letto e gli arredi necessari in quanto lo spazio è davvero minimo, l’ipotesi di arredarla con una cameretta dovrà essere scartata. Il punto più basso della mansarda non dovrebbe essere al di sotto dei 150 cm: in questa zona potrai posizionare delle cassettiere o piccole armadiature.

Nel caso della cameretta in mansarda, la parte più difficile rappresenta la progettazione degli armadi: in commercio, infatti, non è semplice trovare un armadio o una cabina armadio adattabile ad un soffitto mansardato. Grazie alla progettazione su misura e alla componibilità degli elementi, però, Fabbriche Camerette può realizzare una soluzione che segua esattamente l’ergonomia della stanza e comporre il tuo armadio o la tua cabina armadio grazie alla particolare conformazione dei moduli che la caratterizzano.




Letto mansarda

La parte più bassa della stanza dovrà essere ovviamente dedicata a cassettiere, librerie e contenitori, mentre la parte più alta sarà destinata al letto e ad altre eventuali sedute, oltre all’armadiatura. Se lo spazio risulta essere limitato, posizionare qualche mensola qua e là può aiutarvi a recuperare molta superficie d’appoggio. Ulteriore spazio contenitivo può essere recuperato da un letto contenitore, sia di tipo sommier, sia con cassettoni estraibili.

Per impreziosire ancor di più la cameretta, se la mansarda lo permette, il tocco di classe è rappresentato dal lucernario. Nel caso fosse possibile inserire questo splendido elemento nella vostra mansarda, il consiglio è quello di non posizionarlo esattamente sopra al letto, in quanto potrebbe lasciar penetrare troppo freddo in inverno e troppo caldo in estate, andando a disturbare il sonno dei vostri ragazzi. In ogni caso è importante isolare bene il lucernario, in modo tale da evitare accumuli di umidità.

L’ultimo aspetto, ma non per importanza, da tenere in conto è il colore delle pareti: una mansarda infatti può essere molto luminosa se vi sono molte finestre o una porta finestra e un lucernario.
Spesso, però, una mansarda non possiede molta illuminazione naturale e sono necessari diversi elementi di illuminazione artificiale. Per questo motivo, le pareti dovrebbero sempre restare bianche: colorare le pareti di rosa, di azzurro o di altri colori potrebbe rendere l’ambiente più buio e cupo.



Ora che sei a conoscenza di tutti gli aspetti fondamentali per costruire una cameretta mansardata per i tuoi bimbi, non ti resta che progettarla! Non perderti la possibilità di personalizzare la tua mansarda creando la cameretta su misura per i tuoi figli: grazie alla progettazione nei minimi dettagli e alla componibilità degli elementi d’arredo, con Fabbriche Camerette potrai sfruttare ogni centimetro e creare la composizione su misura per te. Fabbriche Camerette effettua progettazioni gratuite e senza alcun impegno, quindi cosa aspetti?