Ispirazioni per arredare la cameretta | Una cameretta per due: arredare una cameretta condivisa
16018
post-template-default,single,single-post,postid-16018,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 
Copertina due letti

Una cameretta per due: arredare una cameretta condivisa

Arredare una cameretta per un bambino o una bambina non è per nulla facile, ma ancor meno lo è arredarla se è destinata alla condivisione tra due bimbi o due bimbe.
A seconda dello spazio a disposizione si può optare per diverse soluzioni.

1. Una cameretta lineare con letti a terra

Cameretta con due lettiSicuramente una delle soluzioni più facili da realizzare è la cameretta lineare con letti a terra, in quanto ognuno può avere il proprio spazio in cui riposare.
Se la dimensione della stanza lo permette, è possibile garantire ad entrambi gli occupanti uno spazio studio ciascuno, con due scrivanie separate, oppure con un’unica ma ampia scrivania.
La cameretta con letti a terra porta con sé un altro vantaggio in vista della futura crescita: se i letti singoli sono indipendenti dal resto dell’arredamento, e se la metratura della stanza lo permette, la cameretta potrebbe in futuro venire suddivisa a sua volta in due camerette separate, permettendo ai bambini ormai cresciuti di godere di maggiore privacy.
Per sfruttare al meglio gli spazi, consigliamo di posizionare i due letti al centro della stanza e di utilizzare il perimetro delle pareti per gli armadi, le mensole, le scrivanie e le eventuali librerie.

Se i vostri bimbi o ragazzi desiderano avere un po’ di privacy, è possibile inserire tra i due letti una libreria bifacciale con vani a vista aperti, in modo da creare una separazione tra le due parti della stanza senza dover per forza creare delle pareti.
Una soluzione simile a quella illustrata in precedenza è quella di posizionare i letti a terra, ma di sfrutta la lunghezza delle pareti piuttosto che il centro della stanza: in questo modo è possibile dedicare la zona centrale della cameretta al gioco.

Libreria bifacciale

2. Una cameretta con letto a soppalco o a castello

SoppalcoSe la cameretta non presenta sufficiente spazio per posizionare due letti a terra indipendenti, la soluzione più immediata, soprattutto se i bambini hanno più o meno la stessa età, è quella del letto a soppalco oppure a castello. La praticità e la funzionalità del letto a soppalco permettono di guadagnare molto spazio, utilizzando la stanza in verticale e lasciando libera la superficie restante per giocare.
Fondamentale nella realizzazione di una cameretta a soppalco è verificare che la stanza sia sufficientemente alta per ospitarlo: secondo la legge, la distanza tra pavimento e soffitto dovrebbe essere almeno di 2,70 metri.
Il soppalco può essere disposto in diversi modi: i due letti possono essere l’uno parallelo all’altro oppure sfalsati (su due pareti diverse oppure sulla stessa parete ma posti non esattamente uno sopra l’altro). Nella disposizione sfalsata, è possibile sfruttare la zona sottostante al letto superiore per inserire una scrivania, una libreria oppure un piccolo armadio a misura di bambino.

3. Una cameretta a ponte

La cameretta a ponte è caratterizzata dalla presenza di un letto (o più di uno) sovrastato da un’armadiatura posta a ponte sopra il letto stesso. È possibile organizzare l’arredamento posizionando un letto sotto il ponte e un altro fuori, oppure posizionando sotto l’armadiatura un letto a due posti con secondo letto scorrevole estraibile. La cameretta a ponte è un’ottima soluzione soprattutto nel caso in cui la cameretta sia stretta e sviluppata in lunghezza: in questo modo potrete sfruttare al massimo la parete.

Cameretta a ponte

4. Una cameretta con letti a scomparsa o estraibili

Ad oggi esistono molte soluzioni moderne e all’avanguardia che permettono di creare una cameretta di design, funzionale ed esteticamente piacevole. Stiamo parlando di quelle soluzioni salvaspazio che permettono di “nascondere” i letti all’interno degli arredi: il letto a ribalta si trova all’interno di armadi oppure in apposite pannellature e possono essere estratti all’occorrenza sia in senso orizzontale, sia in senso verticale (a seconda della dimensione del letto e della pannellatura che lo nasconde). Esistono anche soluzioni a ribalta a scomparsa che integrano non uno, ma ben due letti, posti in una struttura a castello: in questo caso il letto superiore è raggiungibile attraverso una scaletta.
Dove non è possibile, a causa degli spazi ristretti, posizionare questa tipologia di struttura, si può semplicemente optare per un letto con secondo letto estraibile.

Richiedi il nostro catalogo per scoprire tutte le nostre proposte! Da Fabbriche Camerette potrai realizzare la cameretta dei tuoi sogni e la cabina armadio perfetta, interamente su misura a seconda delle tue preferenze e necessità.